Condividi l'articolo su:

 

Durante la corsa i maratoneti di Londra hanno ricevuto una bevanda dissetante sorprendente: buste di alghe alimentari riempite con una bevanda sportiva.

La distribuzione di sacchettini d’alga durante la maratona, avvenuta il 28 aprile 2019, ha contribuito a ridurre l’uso di centinaia di migliaia di bottiglie di plastica. Gli organizzatori della maratona si erano trovati negli anni scorsi a dover smaltire un’enorme quantità di bottiglie di plastica e contenitori di bevande sportive monouso usati da oltre 40.000 podisti.

 

Ooho! Sarà questo materiale Il Killer delle bottiglie di plastica?

 

Quindi, nel 2019 gli organizzatori della Maratona di Londra hanno pensato di sostituire 200.000 bottiglie di plastica con innovative buste di alghe riempite con una bevanda sportiva.

I sacchetti di alghe, chiamati Ooho, sono stati prodotti da Skipping Rocks Lab che ha fondato la Notpla.

Le capsule di alghe possono essere morse per rilasciare il liquido all’interno e alla fine interamente consumate, o se il corridore preferisce non mangiare il film di alghe, questo può essere scartato poiché si rompe rapidamente.

Nel 2018 la Maratona di Londra ha utilizzato oltre 919.000 bottiglie di plastica. Nel 2019 il piano prevedeva di utilizzare poco più di 700.000 bottiglie di plastica e 200.000 capsule di alghe commestibili. Gli organizzatori della maratona dicono che le 700.000 bottiglie di plastica avranno un sistema a circuito chiuso nel quale saranno consegnate ai corridori e successivamente raccolte e lavorate per creare altre bottiglie di plastica.

La società Skipping Rocks Lab raccoglie alghe marroni e rimuove il colore, l’odore e il gusto per produrre una membrana sottile e commestibile in grado di sostituire gli imballaggi in plastica. L’alga bruna utilizzata cresce fino a 1 metro al giorno e non richiede acqua dolce o fertilizzante.

A noi sembra un’ottima Innovazione e a voi?

 

Iscriviti alla nostra Newsletter

Novità, curiosità e aggiornamenti dal mondo del Green.

Grazie per esserti iscritto!