Condividi l'articolo su:

 

Amiò, bellissima Azienda veneta ci presenta i legumi in tutto il loro splendore realizzando un Brand di successo attraverso un’attenta ricerca dei prodotti.

L’offerta varia dai legumi scelti in vaste zone del mondo ai legumi italiani certificati Bio che, per amore di trasparenza, sono firmati da chi li produce e accompagnati da un codice che permette di risalire all’azienda agricola e a tante altre interessanti informazioni.

A questo si aggiunge la scelta innovativa di offrire un prodotto veramente SMART, studiato in collaborazione con il progetto di ricerca SmartFood nato all’interno dell’Istituto Europeo di Oncologia di Milano.

Le 5 sfiziose ricette di ZuppamiXlegumi infatti uniscono in un’unica portata le eccellenti proteine dei LEGUMI ai preziosi elementi nutritivi contenuti nei CEREALI INTEGRALI per offrire il corretto e completo profilo di aminoacidi essenziali.

L’aggiunta di una porzione di verdure e di un frutto costituisce la base del Piatto Sano come consigliato dall’Harvard Medical School di Boston.

 

125 grammi di ZuppamiXlegumi sono paragonabili all’apporto nutritivo e completo di 80 gr. di cereali e 100 gr. di carne ma senza grassi saturi e colesterolo

 

Grandioso vero? Un vero toccasana per la nostra salute, dato che i legumi e i cereali integrali sono naturalmente ricchi di ferro, calcio, potassio, fosforo, vitamine del gruppo B, fibre, sali minerali e tutto ciò di cui il nostro organismo necessita come afferma anche in questo articolo la Fondazione Veronesi.

Ma come sfruttare al meglio gli innumerevoli micronutrienti di cui questa cibo è così ricco?

Lo ricorda la nostra consulente, Agnese Cascapera, Dott.ssa in Nutrizione “Basterà, prima di gustare i legumi, iniziare il pasto con una spremuta di arance, o con un’insalata mista irrorata con del succo di limone: la vitamina C contenuta negli agrumi ci aiuterà ad assorbire il ferro non-eme contenuto nei legumi con una maggior efficienza”

I legumi sono un toccasana anche per la salute del pianeta messa seriamente in pericolo dall’inquinamento prodotto dagli allevamenti intensivi. Basti pensare che secondo i dati della Fao (Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura), la produzione di lenticchie o piselli spezzati richiede un consumo di 50 litri di acqua per chilo a fronte dei 13.000 litri necessari per la produzione di 1 chilo di carne di manzo o dei 4325 litri richiesti per la produzione di 1 chilo di carne di pollo.

 

È stato scientificamente provato, inoltre, che la produzione di legumi contribuisce a rendere più fertile il terreno e a ridurre i fenomeni di erosione del suolo

 

Il 2016 è stato dichiarato l’Anno Internazionale dei Legumi

 

Come afferma il Direttore Generale della Fao, José Graziano da Silva “I terreni e i legumi rappresentano una simbiosi unica che protegge l’ambiente, migliora la produttività, contribuisce ad adattarsi ai cambiamenti climatici e fornisce i nutrienti fondamentali al suolo e alle colture successive”.

Legumi come le lenticchie, i fagioli e i ceci, fissando l’azoto nel terreno, possono contribuire alla sua salute, creando migliori condizioni di crescita per sé e per altre coltivazioni.
In media, i cereali coltivati dopo i legumi producono 1,5 tonnellate per ettaro in più rispetto a quelli non preceduti da legumi; questo è pari all’effetto di 100 kg di fertilizzanti chimici azotati.

Il 2016 è stato l’Anno Internazionale dei Legumi e questi preziosi prodotti sono oltretutto entrati a far parte delle scelte alimentari prioritarie dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile che, come riportato nell’obiettivo n.12.3, annuncia: “E’ necessario, entro il 2030, dimezzare lo spreco alimentare globale pro-capite a livello di vendita al dettaglio e ridurre le perdite di cibo durante le catene di produzione e di fornitura, comprese le perdite del post-raccolto”

Partecipiamo quindi senza remore, con slancio e passione all’Evoluzione Vegetale: tante interessanti aziende come questa possono aiutarci ad intraprendere questo bellissimo percorso

È facile! Basta iscriversi alla Newsletter per ricevere ben TRE sfiziosi ricettari adatti a tutti i gusti e le occasioni!

Sito – Altre fonti 

 

Iscriviti alla nostra Newsletter

Novità, curiosità e aggiornamenti dal mondo del Green.

Grazie per esserti iscritto!