Condividi l'articolo su:

Non è un’idea balzana ma un’ipotesi scaturita da una recente ricerca dell’Università di Oxford che ha calcolato che le patologie provocate dalla carne rossa e dagli insaccati costano in cure e interventi circa 285 miliardi di dollari oltre che circa 220.000 decessi ogni anno.

Non è la prima volta che si è ipotizzata questa scelta per indurre alla diminuzione del consumo di carne! Lo ha fatto anche l’Onu nel 2017 per motivi ambientali (fonte).

Ora, se si può vivere bene e in salute senza mangiare ingredienti di origine animale perché non partecipare all’evoluzione vegetale? Continua a seguirci!

Articolo completoStudio completo

 

Iscriviti alla nostra Newsletter

Novità, curiosità e aggiornamenti dal mondo del Green.

Grazie per esserti iscritto!