Condividi l'articolo su:
Dall’Albero al Consumatore attraverso i Distributori Automatici

 

E’ di una fresca start up calabrese l’idea SMART tutta italiana che dà nuova vita ad un settore in crisi, vuoi per il monopolio della Grande Distribuzione Organizzata, vuoi per la concorrenza estera.

Commercializzare le Clementine di Calabria prodotte nella Piana di Sibari presso i distributori automatici di tutta Europa!

Accanto agli snack dolci o salati si potranno trovare, lì dove il prodotto sarà inserito, due o tre clementine confezionate all’interno di un packaging innovativo ed ecosostenibile, appositamente studiato per la refrigerazione e una shelf-life di circa 20 giorni.

 

Frutta scelta, di qualità, naturale, intera, con buccia.

 

Dal sito rileviamo

“L’eccellenza italiana e l’originalità certificata della Clementina raggiungerà in modo capillare e funzionale chiunque oggi creda in una alimentazione sana ed equilibrata, venendo incontro alle aspettative e alle esigenze di quanti vogliano coniugare – e sono sempre più numerosi – il tempo del lavoro o dello studio con il tempo dedicato al benessere personale.

Con CLEMENTIME un break o una merenda si trasformerà in un momento di salute, vitalità e freschezza; in qualsiasi istante, per placare la sete e la fame, sarà possibile “raccogliere” una Clementina fresca, completamente integra e non trattata dopo la raccolta.”

Bella la storia della nascita di questa idea. L’impresa è nata da Francesco Rizzo, 30 anni, calabrese. Dopo alcune esperienze in giro per il mondo, ha deciso di tornare a Corigliano Calabro. Lì, insieme ad un suo amico, Antonio Braico, 35 anni, geologo, ha dato vita a Clementime.

 

Francesco e Antonio gli ideatori di questo brillante progetto

 

Il racconto di Francesco

«Quando sono tornato a casa, dopo aver a lungo viaggiato, mia nonna mi ha mostrato un tema che avevo scritto quando ero bambino. Lì dicevo che sarei tornato in Calabria a piantare i miei semi. Poi durante una cena, Antonio mi ha fatto notare che molti agricoltori lasciavano le clementine sulle piante, perché i costi di raccolta e distribuzione erano molto alti rispetto alla vendita. Allora ci siamo inventati una soluzione per rivalutare uno dei prodotti della Regione. Nello stesso periodo contattavo le aziende di vending per i fondi del caffè che utilizzavamo nell’impianto delle biomasse della famiglia e sono venuto a sapere che in Italia consumiamo 500 snack al secondo attraverso 2,5 milioni di distributori automatici».

 

Un progetto in crescita

 

Un progetto molto interessante e che avrà anche altri sviluppi come la vendita nella stessa modalità del Fico Secco di Cosenza, un’altra eccellenza regionale con ottima shelf-life.

In questo modo si può tendere a “rieducare” il consumatore a preferire una sana alimentazione ricca di principi nutritivi preziosi e vitamine fresche.

In particolare le Clementine sono ricche di Vitamine C, A, B1, B2 e B3; sono dolci ma ipocaloriche, quasi una panacea per prevenire l’influenza o curarne i primi sintomi; la vitamina C, agevola inoltre l’assorbimento del ferro e la rende un buon alleato in caso di anemia; la ricchezza di potassio tipica di questo frutto dà poi una mano nella prevenzione dei crampi muscolari e dei disturbi legati all’ipertensione, alla depressione e alla stanchezza; carotene e vitamina A proteggono il corpo dagli effetti negativi dei radicali liberi; calcio e fosforo aiutano a combattere l’osteoporosi.

Il nostro territorio è una fonte inesauribile di ottime eccellenze agricole vegetali che purtroppo vengono spesso abbandonate ma che, come questa azienda ci dimostra, possono trovare nuovo slancio sia attraverso iniziative private che pubbliche.

Ma per incentivare queste lodevoli iniziative non ci si può affidare soltanto al privato; è importante creare cultura, istituire bandi, concorsi, stanziare investimenti.

In definitiva è necessario compiere uno stretto giro di boa e gonfiare le vele con scelte consapevoli e lungimiranti.

Visita il Sito web dell’Azienda per saperne di più!

Indirizzo Mail Info@clementime.it

 

Iscriviti alla nostra Newsletter

Novità, curiosità e aggiornamenti dal mondo del Green.

Grazie per esserti iscritto!